foto zio 2_edited_edited.jpg

Avv. Ettore Randazzo

Ettore Randazzo, fondatore dello Studio Legale Randazzo insieme al fratello Avv. Marcello Randazzo, era un Avvocato Penalista siracusano che ha ricoperto diverse cariche direttive nell’Unione delle Camere Penali Italiane, che ha presieduto dal 6-10-02 all’8-10-06. Per oltre un decennio è stato Responsabile Nazionale e Direttore Scientifico della Scuola nazionale di alta qualificazione specialistica presieduto il Comitato Scientifico dell’Istituto Superiore Internazionale di Studi Criminali (I.S.I.S.C.), nonché il LA.P.E.C. (Laboratorio Permanente per l’Esame e il Controesame), associazione unica in sede nazionale perché composta da autorevolissimi Magistrati e Avvocati, oltre che Professori universitari.

E’ autore di numerosi lavori scientifici, tra i quali alcune opere monografiche, pubblicati dalle case editrici GIUFFRÈ, CEDAM, GIAPPICHELLI, IPSOA e IL SOLE 24 ORE-GUIDA AL DIRITTO. Gli argomenti trattati con preferenza sono la deontologia, la strategia e la tecnica del penalista, la cross examination, nonché le indagini difensive.

Oltre a opere monografiche strettamente professionali, ha pubblicato: per i tipi della Sellerio, “L’avvocato e la verità”, nel 2003 (quattro edizioni), per cui ha ricevuto i premi “Capalbio” e “Otranto”, e nel settembre 2015 una riedizione aggiornata; nel luglio 2006 “La giustizia nonostante” (quattro edizioni). Ha anche scritto, insieme ad Emanuele Montagna, “E lo difendono pure …” opera teatrale (Giuffrè, collana Diritto e Rovescio) andata in scena al teatro Goldoni di Venezia il 25 settembre 2008 (e replicata al Teatro Duse di Bologna il 12 e 13 ottobre 2009), per la quale ha ricevuto il premio Goldoni; nell’aprile 2012, per i tipi della ETS di Pisa, ha pubblicato “E forse una condanna al silenzio”; nel novembre 2015 il romanzo “Doppio Inganno”, per i tipi della ANORDEST.